Partenza dal ristorante Ferrin nell’altopiano delle Manie

Quasi tutto il percorso si sviluppa all’interno di una zona a protezione speciale; si tratta infatti di uno dei luoghi naturalisticamente più interessanti della Liguria di Ponente con la sua grande varietà di ambienti a elevata biodiversità e la sua fisionomia selvaggia e da cui si gode di splendidi e suggestivi panorami su tutto l’arco ligure, da Capo Mele alla Gallinara, a Genova e Portofino, alle Apuane fino alla Corsica, regalando splendidi scorci paesaggistici e panoramici su tutto il Golfo dell’Isola.

Il percorso inizia con un bel sentiero nella penombra di un bosco di macchia mediterranea che condurrà fino alla zona del Semaforo di Capo Noli su pareti verticali di calcare triassico a picco sul mare. Successivamente toccheremo altri punti di particolare interesse come la Torre delle Streghe eretta dai Nolesi, alleati di Genova, per indicare il confine con Varigotti e un antico fundus romano. Rientreremo attraversando i boschi

L’itinerario proposto non presenta particolari difficoltà, ma richiede un minimo allenamento e di abitudine a camminare su percorsi sterrati e rocciosi

Lunghezza: 7,5 km

Dislivello: 250 mt

Guida: Barbara

Abbigliamento comodo e adatto alle condizioni meteo, scarpe da ginnastica/trekking

 

 

Scrivi un commento